3930 visitatori in 24 ore
 175 visitatori online adesso


Stampa il tuo libro



Andrea D'Alfonso

Andrea D’Alfonso

Chi sono io non lo so, è una vita che mi sto cercando, so fare tutto e non so fare niente. Ma nello scrivere trovo un pò me stesso, nelle poesie entro in contatto con la mia anima e mi metto in relazione con il mondo, con la vita. Nelle poesie che scrivo perdo e ritrovo me stesso, e con esse mi ... (continua)


La sua poesia preferita:
Padre
Ho perso mio padre,
lungo il percorso
dei miei ancora giovani giorni,
inatteso
e insospettabile momento è stato
il trapasso ai miei occhi.
Con le sue mani strette alle mie
ho contemplato la terra di mezzo,
ho percepito il luminoso oblio della...  leggi...

Nell'albo d'oro:
Silenzioso Eroe
Io lascio
il posto

Alla Vita

Lei mi chiede
una scelta

Tra andare e restare
quel che conta
è l’onore
del cuore

E...  leggi...

La Neve di Roma
Scende
come la neve
stanotte

La neve

Nel cielo algido
di Roma
copre di silenzio
bianco anche la storia

Leggera...  leggi...

Edith
Se penso
a quell’orribile
infernale disegno che ha squarciato
tagliata la storia dell’uomo
io penso a te

Edith

Umile donna
di sagace affinata intelligenza
che scandaglia il pensiero di Dio
nell’idea dell’uomo

Tu
svestita
della...  leggi...

1 Dicembre
Piango
su un foglio
le mie lacrime, ma non scendono
dagli occhi. Sono asciutte lacrime di dolore, sono
bagnate lacrime d’amore per la vita che scorre nelle mie vene, adesso che esisto e mi avvicino all’essenza di me, quell’essenza che mi
fa piangere...  leggi...

Una Particella di Niente
Signore

Sono
una goccia
infinitesima
nel mare calmo
del Tuo Amore

Un granello di polvere
al vento
ha dignità maggiore
del mio povero errare

Cosa possa fare
per esserti condiviso

Senza capirne senso

Una particella
di niente si...  leggi...

Riconoscersi
Riempio
le ore vuote
del mondo
di me e delle parole
che sono

Mi soffermo
ad annotare
il tempo

Non posso...  leggi...

Idee di Dio
Dove eravamo
prima di allora
che il tempo
ci facesse dei nati

Cosa siamo
al di fuori del vento
di questo passaggio

Forse stelle fisse
nell’incedere astrale
Messaggere comete
a spargere vita
in qualche sistema solare

Come...  leggi...

La Linea Retta della Vita
La porta s’aprì
su uno scenario
vuoto d’emozioni

Ripetute
folate di vento
al ripetersi d’ogni
stagione

Si aprirono gl’occhi
all’improvviso
quando la mia cecità
si perse per sempre
sul tuo viso

E quell’angolo di cielo
divenne scena...  leggi...

Lacrima Tu
All’improvviso scendi lenta
inaspettata.
Cosa cerchi dal mio viso,
forse un letto per passare,
una ruga la tua strada.
Come diga sulle labbra
ad assaggiare se
mi parli di dolore,
o vuoi dirmi piangi dalla gioia,
espressione viva della noia
che...  leggi...

Il Dissenso
Si sfoglia al vento
il dissenso dell’agire
Umano

Quanto ancora
sarà deturpato il creato
con immondizie che non hanno
affinità universali.

Terre inquinate da veleni
che la natura non produce
mari colmi di sostanze
che la primordiale acqua...  leggi...

Carnevale Pagliaccio
Vorrei essere pagliaccio
di me stesso.

In questo tempo di Carne, cosa vale
una lacrima che scende
su uno stampato sorriso
di truccata sera,
a ridere, ballare,
a far ridere i volti incontrati
per la strada,
quando è un pianto
il vestito...  leggi...

Vivo, scrivo
Scrivo su un foglio la mia vita,
la penna m’è compagna fedele.
Cammino tra le virgole e a volte mi fermo
di fronte ad un punto.

Io sono qui, proprio qui,
su questo bianco estimo di pagina.

Domani navigherò dall’altra parte,
dove m’aspetta...  leggi...

Andrea D’Alfonso

Andrea D’Alfonso
 Le sue poesie

La sua poesia preferita:
 
Padre (10/01/2010)

La prima poesia pubblicata:
 
Vivo, scrivo (07/01/2010)

L'ultima poesia pubblicata:
 
Inverno Amare (16/12/2017)

Andrea D’Alfonso vi consiglia:
 I Tenui Gradini del Sogno (17/01/2011)
 L'Eterne Linee d'un Quadro (10/12/2010)
 Nessuno (04/05/2011)
 Come Aquilone (12/12/2010)
 Facciamo Notte (16/01/2011)

La poesia più letta:
 
Fuoco (20/02/2010, 7774 letture)

Andrea D’Alfonso ha 13 poesie nell'Albo d'oro.

Leggi la biografia di Andrea D’Alfonso!

Leggi i segnalibri pubblici di Andrea D’Alfonso

Leggi i 668 commenti di Andrea D’Alfonso

Le raccolte di poesie di Andrea D’Alfonso


Autore del giorno
 il giorno 21/04/2016
 il giorno 22/11/2012
 il giorno 16/11/2010
 il giorno 24/05/2010

Autore della settimana
 settimana dal 21/10/2013 al 27/10/2013.

Andrea D’Alfonso
ti consiglia questi autori:
 Rita Stanzione
Eirene
mario calzolaro
 santo aiello

Seguici su:




Ti piace come scrive poesie Andrea D’Alfonso? Allora clicca su questo pulsante per condividere su Google+.

Cerca la poesia:



Andrea D’Alfonso in rete:
Invia un messaggio privato a Andrea D’Alfonso.


Andrea D’Alfonso pubblica anche nei siti:

RimeScelte.com RimeScelte.com

ParoledelCuore.com ParoledelCuore.com

ErosPoesia.com ErosPoesia.com

DonneModerne.com DonneModerne.com

Aquilonefelice.it AquiloneFelice.it

PortfolioPoetico.com PortfolioPoetico.com




Pubblicità
eBook italiani a € 0,99: ebook pubblicati con la massima cura e messi in vendita con il prezzo minore possibile per renderli accessibile a tutti.
I Ching: consulta gratuitamente il millenario oracolo cinese.
Confessioni: trovare amicizia e amore, annunci e lettere.
Farmaci generici Guida contro le truffe sui farmaci generici.

Xenical per dimagrire in modo sicuro ed efficace.
Glossario informatico: sigle, acronimi e termini informatici, spiegati in modo semplice ma completo, per comprendere libri, manuali, libretti di istruzioni, riviste e recensioni.
Guida eBook: Guida agli eBook ed agli eBook reader. Caratteristiche tecniche, schede ed analisi

L'ebook del giorno

Povera gente

Varvara Dobroselova e Makar Alekseevic Devushkin sono cugini di secondo grado e vivono uno di fronte all'altra sulla (leggi...)
€ 0,99


Questa poesia è pubblicata anche nel sito RimeScelte

Considerazione dell'autore
«Come un tarlo, come una vite che gira infinitamente nel suo foro questa domanda incessantemente percorre il suo destino e lo fa inesorabilmente... Mi guardo allo specchio e spesso mi perdo nel panico illogico di non sapere chi sto guardando e chi sono, da dove vengo, cosa ero prima di quello che sono...»
Inserita il 13/10/2011  

Andrea D’Alfonso

Idee di Dio Riflessioni
Dove eravamo
prima di allora
che il tempo
ci facesse dei nati

Cosa siamo
al di fuori del vento
di questo passaggio

Forse stelle fisse
nell’incedere astrale
Messaggere comete
a spargere vita
in qualche sistema solare

Come comprendere
il codice del nostro mistero segreto
d’infinito viaggio

Eppur qualche
fioca luce mi dice
ciò che ragione
non vuole
sentire

Idee di Dio
forse siamo

Il pensiero

E’ già
un eterno
Creare


Andrea D’Alfonso 24/01/2011 14:00| 9| 3420

Opera pubblicata ai sensi della Legge 22 aprile 1941 n. 633, Capo IV, Sezione II, e sue modificazioni. Ne è vietata qualsiasi riproduzione, totale o parziale, nonché qualsiasi utilizzazione in qualunque forma, senza l'autorizzazione dell'Autore.
La riproduzione, anche parziale, senza l'autorizzazione dell'Autore è punita con le sanzioni previste dagli art. 171 e 171-ter della suddetta Legge.

Nota dell'autore:
«Déjà vu come lampi d’esistenza si balenano agli occhi dell’essere... Mi chiedo dov’ero prima del tempo...»


 

Commenti sulla poesia Commenti di altri autori:

«Una splendida poesia sull'eterno dilemma dell'esistenza umana, del suo perché, del suo percorso. Uno stile e una serie di immagini che mi piacciono molto e che raggiungono il loro apice nella chiusa! Complimenti»
codiceluna (11/12/2011) Modifica questo commento

«L'eterna domanda, il questito non risolto plasmato con slendida creta di pensiero. Piaciutissima la chiusa, ma tutta la poesia è splendida!»
Raggioluminoso (24/01/2011) Modifica questo commento

«...un'anima che si interroga e, attraverso parole e versi sublimi, scruta e si sforza di penetrare il mistero della vita... Dio ed il pensiero stesso sono i vertici di una riflessione di elevatissimo livello.
Andrea, valido, sensibile ed intelligente.è la vivente prova di un quotidiano crescere, divenire in melius... un autore a ammirare, un esempio da seguire!»
mario calzolaro (24/01/2011) Modifica questo commento

«"Dove eravamo/prima di allora/che il tempo/ci facesse dei nati".E'così che inizia questa profonda riflessione, questo chiedersi dove, prima di adesso, si era! Domanda che si pongono in moltissimi, domande che facciamo al nostro "io"per capire, per cercare di scoprire questo enigma affascinante, ma anche colmo di paure e perplessità.In questo scorrere dei versi, l'autore si esprime con immagini stupende, così come scrive, quando confessa a sè stesso di essere stato"forse stella fissa"nell'incedere astrale, o"Messaggera cometa/a spargere vita/in qualche sistema solare".
Ma resta pur sempre un pensiero fisso: quello di essere "Idea di Dio", anche se "la ragione/non vuole/ sentire".Di essere quella luce che illumina il cuore... la vita! Immensa!»
Club ScrivereRita Minniti (24/01/2011) Modifica questo commento

«una domanda che, prima o poi, tutti ci facciamo. l'hai messa magistralmente in versi a mio avviso, mi piace molto, anche se non condivido la conclusione!»
Michele Tropiano (24/01/2011) Modifica questo commento

«che chiusa strepitosa... che riflessione magnifica... espressa in mirabili versi... conservo e segnalo»
Club ScrivereMidesa (24/01/2011) Modifica questo commento

«Senza parole... versi sublimi che sono pura intuizione... siamo idee di Dio, energia di pensiero che si riproduce all'infinito. Strepitosa Andrea, i miei complimenti sentitissimi.»
Kiaraluna (24/01/2011) Modifica questo commento

«Domande che ogni giorno mi faccio pure io... ma tu Andrea, hai la grande capacità di mettere tutto in modo sublime in bellissimi e delicati versi. Mi piace veramente tanto il tuo scrivere.»
Vilma (24/01/2011) Modifica questo commento

«L'eterno dilemma ... un quesito irrisolto che affascina la mente umana ... molto bene espresso in questa lirica. Complimenti sinceri!»
Loretta Stefoni (24/01/2011) Modifica questo commento

La bacheca della poesia:
Non ci sono messaggi in bacheca.

Amazon Prime

Link breve Condividi:


Riflessioni
Da Solo
In Viaggio
Nuova Stagione
Ed E'
Gelo
Rughe d'Anima
Ferita
Solita Attesa
Foglia Tu
All'Uscita
Arresto
Credevo
Naufragio
Esigente
Inafferrabile
No Materia
Al di là delle Vene del Tempo
L'Accortezza Amorevole dell'Acqua
Addomesticate Faccende
Con Me non Vuole Finire
Rifletto... Domenica
Silente
Disincanto
Sheol
Perduto Tempo
Disonorante
Aliene Ombre
Poetiche Danze
I Soliti Passi
Gennaio di Te
Scelta Asociale
Il verso delle Lacrime
Attese
Under
Saprò Restare
L’Equilibrio della Polvere
Riflessioni Sussultorie
Respiro
Diamante
Pensare Mai
Germinale
Tutto e Nulla
Ombre d’Inverno
Esemplare Trafitto
Foglie d'Anima
Mai
Tracce
Alla Deriva del mio Amare
Nuvole Viaggianti
Istintuale
Sagome d'Anima
Cerc’Amore
Stupore
L’Uomo che Cresce
Trovarsi
Dare
Viandante
Cangiante
Alla Deriva di Me
Mi Oriento
Al Silenzio del Tempo
Voglio
Si Era
Tra le Idee
In Ascolto
Solitudine da Amare
Terra da Rivestire
Embrionale
Alveo d'Eterno
Hhl
Denso
Tra l'Ombra
Consapevole
Complici
La Terra che Verrà
Uno Strano Paese d'Amore
L'Uomo Ignaro
Dio non Perdona
Impetuoso Vento
Ancora da Vivere
Non Faccio un Passo
Ti Perdo No
C'è
Idee di Dio
Inaspettato
Dalle Mani Raccolte
Home
Eidetiche Visioni
L'Universo è un Pensiero
Le Poesie che Verranno
Polvere e Parole
Pensieri Intrecciati
Vagito di Vita
Il Colore Amaro del Dolore
La Linea Retta della Vita
1 Dicembre
Attendere Prego
Note dell'Anima
Il Mio Eterno Volo
Non
Scaglie d'Infinito
Indefinito
Distacco
Uomo di Parole
L'Uomo Dio
Lamento
Un Uomo?
Partenza
Universale
Dormire
Vuoto Eterno
Vuoto d'Africa
Parole Scolpite
Coscienza
Quello che Sono
Conto la Vita
Ore
Ritratto
Selezione
Pensiero Banale
Voci
Carta
Ricordi
Smaschera
Tutto Questo Ha Un Senso
Poesia
Andare
A sé
A Mare
Oltre
Sulla Strada
Si Scende
Stanco
Tempo
Lacrima Tu

Tutte le poesie



Premio Scrivere 2011
Tra le Mani e l’Amore Amore (Se tu mi dimentichi)
Ch’Amavano Tema libero
Paradisiaco Nikos Kazantzakis (Avete il pennello, avete i colori, dipingete voi il paradiso e entrateci)
Il Conflitto Umano dei Pensieri Vittime da zolfo e piombo
Premio Scrivere 2010
Tu che m’ascolti Poesia d'amore sul tema (Tu che mi ascolti)
Questa Città Tema libero
Io Sono, Io Dono Giovanni Paolo II ( Karol Wojtyla) (Ricco non è colui che possiede, ma colui che dà, colui che è capace di dare.)
La Donna che fa un Uomo Violenza sulle donne

Andrea D’Alfonso
 I suoi 1 racconti

Il primo racconto pubblicato:
 
Caffè (09/01/2011)

L'ultimo racconto pubblicato:
 
Caffè (09/01/2011)

Il racconto più letto:
 
Caffè (09/01/2011, 769 letture)


 Le poesie di Andrea D’Alfonso



Lo staff del sito
Google
Cerca un autore od una poesia

Accordo/regolamento che regola la pubblicazione sul sito
Le domande più frequenti sulle poesie, i commenti, la redazione...
Guida all'abbinamento di audio o video alle poesie
Pubblicare un libro di poesie
Legge sul Diritto d'autore (633/41) - Domande e risposte sul Diritto d'autore
Se vuoi mandarci suggerimenti, commenti, reclami o richieste: .
Inserite la vostra pubblicità su questo sito: https://adwords.google.com/cues/7505CA70FA846F4C06E88F45546C45D6.cache.png

Copyright © 2018 Scrivere.info Scrivere.info Erospoesia.com Paroledelcuore.com Poesianuova.com Rimescelte.com DonneModerne.com AquiloneFelice.it